Alessandra come sempre…..mondiale!

Mondiale fatto!

Non solo una voce da archiviare nell’agenda della guida rafting dell’Indomita, Alessandra Massimino, ma, come sempre, una bellissima esperienza di sport e amicizia.

Per le azzurre del rafting il recente Mondiale a Dubai si conclude con un brillantissimo 4 posto nella classifica generale.

Alla linea di partenza la crème degli equipaggi più forti al mondo.

17 in tutto le nazioni selezionate e convocate nel surreale e bellissimo campo gara negli Emirati Arabi.

Dopo Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Giappone, quindi, la Nazionale Italiana si è confermata fra le più preparate e forti sia dal punto di vista tecnico sia fisico.

Con la nostra Alessandra Massimino, Caroline Goodal, Marianna Tedeschi, Elena Bragastini e Jasmine Zurlini, le favolose 5 che dopo mesi di gare e allenamenti hanno raggiunto una perfetta sintonia.

4° nella sprint, nel testa a testa e nello slalom, 6° invece nella classica, le Azzurre hanno lottato per difendere la loro posizione in classifica generale superando team di assoluto livello come quello russo.

“Noi Azzurre del rafting quarte assolute al mondo - commenta incredula e orgogliosa, dal suo profilo Facebook, Alessandra Massimino - grazie squadra, vera squadra, perché noi ci siamo una per l'altra soprattutto quando hai bisogno, come quando non ce la fai più dopo la corsa dell'ultimo giro nel downriver.. …che ti senti stremata all’idea di dover ributtare il gommone nel canale e poi giù di nuovo. Grazie squadra e grazie a tutti coloro che hanno creduto in queste cinque meravigliose donne che siamo noi!”

Dopo un’intesa stagione come guida presso l’Indomita e senza mai aver mancato una gara sia a livello nazionale sia internazionale, Alessandra è partita per Dubai con grinta e determinazione grazie anche all’ormai consolidata esperienza agonista che l’ha vista componente effettiva della Nazionale dal 2013.

Terza esperienza mondiale per Alessandra che ha debuttato nel 2013 in Nuova Zelanda, nel 2015 in Indonesia e una settimana fa negli Emirati.

Tempo di riposo per Ale?

“No, il fiume è la mia vita  - ci racconta - qualche giorno di riposo dopo il rientro e poi subito in acqua con il mio equipaggio di giovanissime speranze valtellinesi che, sono certa, cresceranno in fretta dal punto di vista agonistico portando ottimi risultati”.

Oltre al costante e impegnativo ruolo di allenatrice e guida che ricopre all’Indomita, Alessandra lavora ogni giorno come educatrice.

La stagione agonistica, quindi è terminata, quella commerciale invece prosegue perché sempre più persone possano conoscere la bellezza dei colori autunnali di una Valtellina vista dal fiume.

Cosa serve
Come arrivare
Contattaci
Meteo
Newsletter
 

Riconosciuta ufficialmente e legalmente come compagnia di navigazione dalla FIRAFT, Federazione Italiana Rafting, e affiliata alla F.I.C.K, Federazione Italiana Canoa e Kayak, oggi l’Indomita vanta nelle sue fila istruttori qualificati di canoa e guide di rafting. Molti i giovani e giovanissimi che militano nell’Indomita e che ad oggi hanno ottenuto ottimi risultati agonistici sia a livello regionale sia nazionale.

 

+39 345 1422823